Principali contenuti del piano didattico e metodologie utilizzate

Il percorso formativo, oltre a fornire le necessarie basi teoriche, privilegia l’approccio pratico e applicativo.

I contenuti didattici del Master trovano approfondimento mediante simulazioni ed esercitazioni singole e di gruppo, testimonianze aziendali, case histories, esercitazioni guidate e verifica dei risultati sviluppandosi secondo la direttrice didattica della Progettazione Comunitaria.

L’attività didattica è svolta in lingua italiana e le principali tematiche del Master riguarderanno:

  • Il gergo della progettazione e la figura dell’Europrogettista.
  • Il partenariato transazionale.
  • L’Unione Europea: il quadro sulle Istituzioni Comunitarie. Le principali politiche e i programmi comunitari. Gli obiettivi prioritari ed i Fondi Strutturali nella nuova fase di programmazione 2007-2013.
  • La Ricerca documentale. Cercare, trovare e utilizzare l'informazione comunitaria. L’Unione Europea su Internet.
  • Programmi a gestione diretta Commissione Europea
  • Alcuni principali programmi comunitari del periodo 2007-2013: “Cultura 2007-2013” e “Europa per i Cittadini”.
  • Presentazione dello specifico programma.
  • Le parti salienti di ciascun nuovo programma saranno strutturate in:
    1. Finalità e obiettivi
    2. Azioni finanziabili
    3. Aree europee eleggibili
    4. Soggetti eleggibili a partecipare alla candidatura
    5. Budget e massimali di spesa
    6. Copertura finanziaria della CE
    7. Scadenze
    8. Aspetti formali per la presentazione delle candidature alla CE
    9. lettura dell’invito a presentare le proposte della CE
    10. visione delle parti del Dossier di Candidatura (Formulario + scheda budget revisionale).
  • Presentazione di casi progettuali passati (già finanziati dalla CE) di entrambi i programmi. Case History.
  • Discussione sugli aspetti di gestione di un progetto finanziato dalla CE: gestione dei rapporti con la Commissione, gestione delle relazioni all’interno del partenariato transnazionale, preparazione degli Interim e Final Reports, Rendiconti, organizzazione delle attività di sensibilizzazione/comunicazione previste in un progetto europeo, ecc.
  • Esercitazioni e simulazioni in aula di due candidature: “Cultura 2007-2013” e “Europa per i Cittadini”.

CENTRO STUDI COMUNICARE L'IMPRESA

Il Centro Studi Comunicare l’Impresa opera dal 1993 nel settore della formazione d’eccellenza e della consulenza ai settori produttivi.

La Scuola organizza percorsi formativi “tailor made” attivando Master e Corsi di Alta Specializzazione rivolti a laureati e laureandi che intendano collocarsi con successo in un mercato del lavoro in rapida evoluzione e desiderosi di investire in una formazione in grado di valorizzare capacità e competenze individuali.